Tassi alti catastrofici: “Bce sia più prudente, la Germania è verso recessione”

30 Giugno 2023
Lettura 1 min

Alla Banca centrale europea “chiediamo prudenza, cautela nel procedere su una strada che sino a oggi non ha portato effetto se non quello di bloccare la crescita europea e di far piombare la Germania in recessione”. Lo ha detto Adolfo Urso, ministro delle Imprese e del Made in Italy, ai microfoni di Radio24. “Il problema nostro – ha osservato Urso – è la recessione, la recessione tedesca in questo momento e il rischio che questa recessione possa contagiare altri paesi. D’altra parte il nostro sistema industriale è legato in modo indissolubile a quello tedesco e ogni cosa che accade in Germania ha ripercussioni anche in Italia”. Secondo il ministro “interventi ripetuti, continuativi e spesso annunciati in anticipo dalla Banca centrale europea non hanno avuto effetti finora sull’appartenenza. Hanno avuto effetti purtroppo sull’economia e sui tassi di interesse che le banche realizzano nei confronti degli investimenti e dei mutui”. 

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Femminicidio, Italia non ha antidoto per fermare il disprezzo maschile verso le donne

Prossimo Servizio

Francia, esempio di polveriera occidentale che ha trasformato i lavoratori in nuovi schiavi. Via il welfare, meno diritti, sempre più poveri

Ultime notizie su Cronaca

Perquisita Fondazione Olimpiadi Milano-Cortina

 Tre affidamenti “opachi” in cambio di soldi e un’auto, il sospetto su altre procedure adottate per la scelta di fornitori e sponsor in campo digitale e per alcune assunzioni di dipendenti della
TornaSu

Don't Miss