Lupi, “parole generale follia pura. Lega si sposta radicalmente a destra”

28 Aprile 2024
Lettura 1 min

 in un post su Facebook Maurizio Lupi, leader di Noi Moderati scrive: “

“Le parole del generale Vannacci, in particolare quelle sulla Scuola e i disabili, sono incompatibili, anzi, contrarie ai nostri valori di inclusione, comuni a tutto il Centrodestra.

Non farò commenti in merito alle scelte altrui ma ci tengo a chiarire un concetto: un uomo delle istituzioni qual è un alto ufficiale dell’Esercito, anche quando concorre per un ruolo politico, dovrebbe sempre esprimersi in piena consonanza con i valori costituzionali.

Questo è ciò che recrimino a qualsiasi esponente politico che usa certi toni e che continuerò a condannare fermamente”. Ma commenta anche sulla stampa il pensiero del candidato leghista così:

“Sono trasecolato. Follia pura, parole in liberta’. Classi differenziate per studenti in base alle capacita’? Al pensiero debole, alla stupidita’ non c ‘e’ limite. Idee cosi’ non circolano nemmeno nei bar della più remota periferia Mi preoccupa che un generale, che ha giurato sulla Costituzione, le abbia pronunciato”. A dirlo, Maurizio Lupi, leader di Noi Moderati, intervistato dal Corriere della Sera. “Quelli di Vannacci non sono i valori del centrodestra. E neppure della Lega, lo dice la sua storia. Gli amici leghisti mi sembra essere parecchio a disagio di fronte a queste esternazioni”, osserva Lupi. Vannacci le dice “perche’ sperano, immagino, porti consenso. Ma io mi auguro gli elettori diano una risposta chiara”.

Al Quotidiano nazionale, poi, Lupi sottolinea che “il problema e’ la Lega di Salvini che si sta spostando radicalmente a destra, un Vannacci oggi e’ piu’ coerente con i tedeschi di Afd che con la tradizione della Lega, ma questo non e’ il momento del voto per il voto, dell’urlare per ottenere un consenso che credo che gli italiani non daranno”. Il contributo di Noi moderati alle europee “e’ fare crescere la parte moderata del governo, quella della serieta’ e della concretezza. Non vedo rimpasti all’orizzonte soprattutto se riusciamo ad arrivare a un voto a doppia cifra con Forza Italia, per dimostrare ancora di piu’ che oggi c’e’ bisogno del centro per andare nella linea riformatrice nell’azione di governo, contro le spinte meno innovatrici”.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Vannacci: Non mi interessa quello che dice Giorgetti

Prossimo Servizio

Bianchini, disabili in classe: no a percorsi separati, sì a integrazioni individuali

Ultime notizie su Elezioni

TornaSu