Aggressione a Brigata ebraica, arrestato giovane egiziano. 8 nordafricani denunciati per discriminazione razziale, etnica e religiosa e istigazione a delinquere

26 Aprile 2024
Lettura 1 min

Un egiziano di 19 anni è stato arrestato per aver colpito un bastone un addetto alla sicurezza della Brigata ebraica a margine della manifestazione del 25 aprile a Milano. Si tratta di un giovane che con altri otto, tutti nordafricani, slegati dalla manifestazione pro Palestina in corso in piazza Duomo, era nei pressi di un fast food e a calci, pugni e con un’asta, si è scagliato contro lo schieramento della Brigata ebraica . Sono stati tutti denunciati per istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale, etnica e religiosa mentre l’egiziano è stato arrestato e denunciato anche per il possesso di un bastone.

https://www.facebook.com/localteam.it/videos/433716135922094

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Panetta, Bankitalia: Aumento tassi inciderà per tutto il 2024

Prossimo Servizio

La nuova Lega di Vannacci: Mussolini statista. Antifascismo non ha senso

Ultime notizie su Cronaca

Perquisita Fondazione Olimpiadi Milano-Cortina

 Tre affidamenti “opachi” in cambio di soldi e un’auto, il sospetto su altre procedure adottate per la scelta di fornitori e sponsor in campo digitale e per alcune assunzioni di dipendenti della
TornaSu