Guterres: Lo schema Onu è vecchio, il mondo è cambiato. Deve riformarsi

25 Agosto 2023
Lettura 1 min

Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres è intervenuto il 24 agosto alla riunione del BRICS in Sudafrica.
Al centro del suo intervento la constatazione che la governance mondiale rispecchia uno schema globale oggi superato.
La stessa intraprendenza dei BRICS ed il futuro allargamento dell’ organizzazione lo dimostrano.
Il mondo sta cambiando con nuove potenze economiche e politiche che si affacciano e non si può non tenerne conto.
“Le strutture di governance mondiale di oggi riflettono il mondo di ieri”, per questo è necessario che vengano riformate, in modo che siano “veramente universali”. Lo ha detto il Segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, ricordando nel suo intervento al vertice Brics in Sudafrica che le istituzioni multilaterali sono state create all’indomani della Seconda Guerra Mondiale, “quando molti paesi africani erano ancora governati da potenze coloniali e non erano nemmeno presenti al tavolo”.


“Questo è particolarmente vero per il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite e per le istituzioni di Bretton Woods”, ha aggiunto Guterres, secondo cui, in assenza di riforme, “la frammentazione è inevitabile”. E “non possiamo permetterci un mondo con un’economia globale e un sistema finanziario divisi, con strategie divergenti sulla tecnologia, compresa l’intelligenza artificiale, e con ambiti di sicurezza contrastanti”, ha ammonito il segretario Onu, spiegando che stime del Fondo monetario internazionale indicano che “una frattura simile potrebbe costare il 7% del Pil globale, un costo che sarebbe sostenuto in modo sproporzionato dai paesi a basso reddito, principalmente in Africa”.


Guterres ha quindi lanciato un appello perchè “venga ripristinata con urgenza la fiducia e rafforzato il multilateralismo per il XXI secolo”. Impegno che “richiede il coraggio di scendere a compromessi nelle riforme necessarie per il bene comune”, che “richiede il pieno rispetto della Carta delle Nazioni Unite, del diritto internazionale, dei valori universali e di tutti i diritti umani: sociali, culturali, economici, civili e politici. E che richiede una solidarietà molto maggiore”, ha concluso.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Culle vuote, ogni anno sempre peggio

Prossimo Servizio

VITA PRATICA – ALESSANDRIA, IL SINDACO SCRIVE A CIRIO; LO STOP AL DIESEL EURO 5 SIA RINVIATO

Ultime notizie su Cronaca

Il balletto del Superbonus

Il decreto Superbonus, su cui il governo ha posto la fiducia al Senato, è passato con il voto a favore di tutti i gruppi di maggioranza. La fiducia è stata approvata con 101
TornaSu

Don't Miss