Vicenda Anas, Salvini insiste: Tommano Verdini onesto, il padre Denis persona perbene

12 Gennaio 2024
Lettura 1 min

 “Se qualcuno sbaglia paga, ma non mi piace che in diversi casi i processi non si svolgano in tribunale, come capiterà a me domani, spesso i colpevoli e gli innocenti vengono decisi sui giornali o sui social. Detto questo penso che Tommaso sia un ragazzo assolutamente onesto”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini, intervenendo a “Dritto e rovescio” su Rete4, commentando il caso Anas che ha coinvolto Tommaso Verdini. “Prima di fidanzarmi con una ragazza straordinaria come Francesca, il suo babbo non mi stava simpatico, politicamente non lo conoscevo ma per quello che ne leggevo sui giornali lo ritenevo politicamente lontano da me – ha precisato poi – . Avendolo conosciuto l’ho trovata una persona assolutamente perbene, colta, affettuosa e invito tutti ad andare oltre quello che si legge sui giornali”. 

Secondo il vicepremier “la riforma della giustizia è fondamentale perché qualunque lavoratore se sbaglia paga, solo i giudici se sbagliano non pagano. Siccome decidono della vita e della libertà delle persone, un giudice se sbaglia deve pagare non ci possono essere casta impunita che decide della vita delle persone”.

credit foto ed-259-xcrI6CPkkJs-unsplash

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Blitz dei Nas, controlli su olio extravergine. Irregolari 256 aziende. Attenti alla qualità

Prossimo Servizio

Cani aggressivi, tra prevenzione e necessità di nuove norme. Puntata speciale questa sera allo Zoo su Antenna 3, con Michelazzi, Bernasconi, Portoghese e Ciccarelli

Ultime notizie su Cronaca

Terzo mandato, fratelli coltelli

 Resta alta in maggioranza la tensione sul tema dell’ampliamento dei mandati per i governatori di regione, che la Lega vuole portare a tre, come previsto nei suoi emendamenti al decreto Elezioni, in
TornaSu