Solo il tampone per spostarsi in traghetto in Sicilia. La Regione fa da sè e blocca la norma del Governo. Il sindaco di Messina: Un cavolata

Lettura 1 min

“L’accesso ai mezzi di trasporto marittimo per l’attraversamento dello Stretto di Messina e per il movimento dalle Isole minori, benche’ non si richieda il possesso del super Green pass, e’ consentito soltanto a chi puo’ esibire il referto negativo di un tampone antigenico o molecolare”. Lo precisa la segreteria tecnica della presidenza della Regione Siciliana, a ulteriore chiarimento del contenuto dell’ordinanza appena firmata dal governatore Nello Musumeci, che pone fine all’efficacia della norma varata dal governo centrale.

“Il Presidente Musumeci ha partorito una cavolata. L’avesse fatto prima, gli avrei fatto i complimenti, ma adesso e’ andato di testa e si e’ sentito scavalcato da Cateno De Luca. Almeno avrebbe dovuto mettersi d’accordo con il Presidente della Calabria. I siciliani che dovranno tornare in Sicilia come faranno?”. Lo ha detto il sindaco di Messina Cateno De Luca che da tre giorni ha occupato il molo di Messina per protesta per il provvedimento del governo nazionale che prevede il super Green pass per l’attraversamento dello Stretto. “Ha partorito oggi questa ordinanza, – prosegue De Luca – e quindi viva Musumeci sempre. Tanto lui sara’ il numero 3. Io, comunque, non mi muovo da qui finche’ non arrivera’ una modifica della norma da parte del Presidente del Consiglio Mario Draghi e del ministro della Salute Roberto Speranza. Dubito che l’ordinanza sia efficace”.

Servizio Precedente

E se il Paese fosse in crisi perché la Chiesa è uscita dalla regia della politica?

Prossimo Servizio

Il Piemonte boccia l'aumento della tassazione ai giganti dell'e-commerce. Perché?

Ultime notizie su Cronaca