Salvini, Zaia ed il Papa. L’intervista a Domizio Cipriani dell’Ordine dei Templari di Gerusalemme

//
Lettura 5 min

di Riccardo Rocchesso – Oggi abbiamo intervistato Domizio Cipriani, consulente finanziario internazionale e Gran Priore Magistrale dell’Ordre des Templiers de Jerusalem del Principato di Monaco.

Persona illustre e responsabile del Centro studi di riferimento per tutti i raggruppamenti templari rosa croce del mondo, molto vicini al Vaticano,
ci ha dato alcuni suoi pareri personali sulla situazione politica italiana e quella estera.

Cosa ne pensa dell’Italia e degli italiani in questo momento?
Bisogna risvegliare le capacità, siamo completamente schiavizzati.
Per la volontà di chi poi? Solo della Germania? Siamo la porta aerei del mediterraneo, siamo importantissimi e alla presidenza della Repubblica neanche si pronunciano sugli scempi che subisce l’Italia.
Ci deve essere una presa di consapevolezza da parte dei cittadini.
Facciamo “Bau Bau” e tiriamo un sasso e ci nascondiamo dietro la pianta.
Ci vuole un programma economico sostenibile invece per attaccarsi alla poltrona vanno dove tira il vento. Sono allibito da quello che sta succedendo al nostro Paese. Completamente alla mercé degli esteri. Comprati da Cina e Francia.

Salvini e Zaia come li vede?
Stimo entrambe ma Salvini lo vedo un po’ oscurato da Zaia,
che si mette molto in prima persona e ci mette passione e volontà. Sembra più supportato rispetto a Salvini.

Ma supportato a livello internazionale?
A livello di Vaticano e quindi come supporto strategico.
Ci sono diverse correnti, tra cui una veneta molto forte che lo supporta.

Quella di Parolin?
Bravo, esattamente. Noi non mettiamo le nostre competenze millenarie per spartirci le poltrone non vogliamo entrare in questi discorsi politici.

Come vede questo Papa?
Il Papa è un generale gesuita quindi è un papa militare.
Non ha alcuna vicinanza al papa pastore. Il Santo Padre non può toccare i beni materiali, è un secondo Papa, a tutti gli effetti, in quanto il primo è rimasto Ratzinger. Ha preso il posto dell’economo. Ha requisito gli ordini di Malta, fondazioni caritatevoli con generali, fondi in Svizzera. Tutte cose che fa un politico.
Dalle notizie si è evidenziato che Ratzinger è stato invitato ad andarsene, gli hanno stimato 30 giorni di vita se non lo faceva, secondo molti.

Quale sarà l’evoluzione per il popolo mondiale?
Siamo nel 2020, dove l’umanità potrebbe avere questo salto quantico, possiamo spostarci finalmente sull’etica? Basta con la politica di una volta.
Al giorno d’oggi c’è bisogno di mettere i soldi in tasca alla gente, non continuare a fare debito, perchè l’Europa prende i soldi a credito dai Rothschild. Il popolo bue deve continuare a fare il bue?
Questo virus, per esempio, viene amplificato da frequenze del corpo umano, inquinamento ed elettrificazione magnetica.
Un virus dopo 40 giorni perde la sua efficacia. Infatti da questo prende il nome quarantena. Che bisogno c’era di trattare così gli italiani?
Per fortuna Trump sembra che abbia ripreso il controllo della Federal Reserve. Noi, come Italia, abbiamo la terza riserva aurea, di chi sono queste risorse? Degli italiani o dei politici?

Da chi è voluta questa regressione mentale e sociale delle persone?
Se la gente comincia a svegliarsi, inizia ad identificarsi nei confini nazionali. E’ di questo che hanno paura.
Parliamo male di Orban, ma il nostro premier cos’ha fatto?
Orban ha già restituito i poteri al parlamento, da noi?
In Ungheria le cose funzionano.
Quando andiamo a parlare di partitica ma non son neanche quelli.
Sono i capi di gabinetto, loro andavano al ristorante, andavano a discutere tra di loro e si mettevano d’accordo.
Stiamo diventando lo zimbello del mondo. Potevamo essere la quarta potenza mondiale e invece…
Qui si vota perchè si ha fatto il selfie con il candidato non per le idee.

Sara Cunial la conosce?
Sì e l’apprezzo molto perchè ha avuto il coraggio di metterci la faccia.
Il problema è vedere quanti la supportano, i No Vax sono tematiche di Putin e Trump. Ma tra i nostri chi avrà il coraggio di schierarsi?
E’ un caso che i figli di Gates, di Obama non siano stati vaccinati? E li impongono a noi? Con la censura che stanno attuando quando hanno fatto vedere l’intervista del vicepresidente di Facebook che diceva che neanche sotto tortura avrebbe fatto usare FB ai suoi figli.

Ma tra Salvini e Zaia chi preferisce?
Io personalmente preferisco Salvini.

Perché?
Perché ha più polso. Anche se Zaia è un gran governatore.


Servizio Precedente

Fedriga rialza per primo la bandiera del Nord: avanti così non ho soldi per gli ospedali. Versiamo a Roma più di quello che riceviamo. Poi l'ombra cinese sulla crisi...

Prossimo Servizio

Contrordine compagni. Il Viminale scarica i 60mila assistenti civici vigilantes di Boccia

Ultime notizie su Cronaca