Merkel, lockdown duro d16 dicembre a 10 gennaio. Rimborsi fino al 90% del fatturato a imprese. Vietati anche i botti di Capodanno

13 Dicembre 2020
Lettura 1 min

Chiusura dei negozi non essenziali, no agli assembramenti, sì al telelavoro e all’istruzione a distanza. Vietati anche i botti di Capodanno. Sono i punti cardini del nuovo ‘lockdown duro’ imposto dalla cancelliera tedesca Angela MERKEL a partire da mercoledì 16 dicembre, dopo l’aumento dei contagi da coronavirus in Germania. Le nuove restrizioni resteranno in vigore almeno fino al 10 gennaio. ”Dobbiamo agire con urgenza”, ha dichiarato la MERKEL, sottolineando che ”i contagi sono cresciuti in maniera esponenziale negli ultimi giorni e questo significa che dovremo piangere altri morti”. 

Ma in cambio dei sacrifici, il governo tedesco garantirà alle imprese il 90% del fatturato.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

La Libia ci prende in giro: liberate subito i pescatori di Mazara del Vallo

Prossimo Servizio

Cina, vaccino arma diplomatica?

Ultime notizie su Cronaca

Caso Vannacci, la Lega: Giustizia a orologeria

“E’ motivo di orgoglio che un coraggioso servitore della Patria come Roberto Vannacci venga accostato alla Lega”, si legge in una nota del partito. “L’indagine a suo carico conferma il nervosismo di chi teme il
TornaSu

Don't Miss