Meloni all’attacco di Salvini: che ci va a fare da Conte per parlare di un nuovo governo?

Lettura 3 min

“Trovo un po’ anomalo che nello stesso giorno in cui noi leader del centrodestra ci sediamo a un tavolo per coordinare le posizioni, senza avvertirci, prima si facciano aperture a un governo nel quale si prende in considerazione l’ipotesi di siglare un nuovo patto con Pd o M5S con l’obiettivo di far fuori Conte per siglare un nuovo patto tra Pd e M5S, e contemporaneamente si annunci un colloquio con lo stesso Conte”. Lo ha dichiarato la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni in una intervista al Corriere della Sera. “Sono abbastanza stupita. E’ un momento troppo grave per potersi permettere tatticismi esasperati o fughe in avanti. Serve grande responsabilita’, da parte di tutti”, dichiara Meloni rispondendo a una domanda sul capo della Lega, Matteo Salvini.

Salvini ha poi spiegato di immaginare un esecutivo di centrodestra con chi “si e’ rotto” di stare in maggioranza. “Ho visto la correzione e mi ha parzialmente tranquillizzato – interviene Meloni – ma continuo a non capire diverse cose. Chiederò magari già domani a Matteo, quando ci vedremo per presentare le proposte unitarie del centrodestra sulla legge di Bilancio, cosa intendesse. E confido che ci chiariremo, come sempre”. Ma la numero uno di FdI resta polemica con l’alleato leghista. “Per la coalizione è stato un passo indietro. Proprio nel momento in cui il centrodestra mostra compattezza sul Mes, supera divisioni interne, si presenta compatta per ottenere ascolto e risultati su proprie proposte nella lotta contro il Coronavirus, perché aprire a un colloquio in solitaria con Conte, facendo il gioco della maggioranza, che ha come unica intenzione quella di dividerci?”, si chiede. “E’ da mesi che tentano di farlo e finora non siamo mai caduti nella trappola”. Salvini è convinto che non sia questo il momento di andare al voto e Meloni dichiara al Corriere: “Ma non è impossibile votare. Questa è da sempre la tesi della sinistra, che ha il terrore di perdere. Ma è una tesi strumentale che noi non abbiamo mai avvalorato. Impossibile è continuare con un governo che si divide e tutto e litiga per le poltrone mentre il Paese rischia tra pochi mesi la chiusura di aziende, milioni di cittadini disoccupati, il tutto in piena pandemia”.

Servizio Precedente

Furto in casa di Paolo Rossi nel giorno del funerale

Prossimo Servizio

Gregoretti. Basteranno i tweet di Toninelli a scagionare Salvini?

Ultime notizie su Cronaca