La Oxitec, dopo il fallimento in Brasile, ci riprova. Ok al rilascio della zanzara OGM in Florida (finanziata anche da Bill Gates)

Lettura 1 min

di Riccardo Rocchesso – 750 milioni di zanzare geneticamente verranno rilasciate nella Florida. Le autorità locali hanno approvato l’ordinanza, contro le obiezioni di moltissimi residenti e alcune associazioni ambientali.

Un vero e proprio esperimento da Jurassic Park. Questa zanzara, prodotta dalla Oxitec, azienda all’avanguardia finanziata anche dalla Bill & Melinda Foundation,  si chiama OX5034, ed è il maschio della famiglia Aedes aegypti, una specie di zanzare nota per trasmettere diverse malattie pericolose come la zika, la dengue e la febbre gialla. A differenza del maschio naturale, la zanzara OGM porta con sé un gene modificato, in grado di uccidere tutte le figlie femmina prima che raggiungano l’età riproduttiva.

Cercando sul web, però, abbiamo scoperto che a fine 2019, in Brasile, era già stata “provata” la nuova zanzara con risultati disastrosi.

Infatti, in un articolo di Nature, ripubblicato in italiano da Terranuova viene spiegato come le zanzare geneticamente modificate prodotte dalla Oxitec siano sfuggite al controllo umano in Brasile e si siano diffuse nell’ambiente con conseguenze imprevedibili.
La zanzara, originaria di Cuba, si sarebbe infatti mescolata con le altre specie brasiliane aumentandone la resistenza e rischiando di fare scomparire tutte le specie autoctone, meno pericolose.
Tutto l’opposto di quello che avrebbe dovuto fare.

https://edition.cnn.com/2020/08/19/health/gmo-mosquitoes-approved-florida-scn-wellness/index.html

https://www.terranuova.it/Chiedi-all-esperto/Le-zanzare-ogm-della-Oxitec-sono-sfuggite-al-controllo-umano

Servizio Precedente

Facebook oscura post di Zaia su mascherine: informazione parzialmente falsa

Prossimo Servizio

Roma 2 - Milano 0. Dopo aeroporti, già partiti test su operatori scuola

Ultime notizie su Scienza