Patrimoniale, la nuova idea della Fornero

15 Gennaio 2024
Lettura 1 min

La professoressa Elsa Fornero propone su La Stampa di introdurre un’imposta patrimoniale e precisa che l’imposta andrebbe messa ‘sul patrimonio immobiliare, visto che quello finanziario già ne è gravato’. È sconcertante. La professoressa Fornero era Ministro nel Governo che nel 2011 ha istituito la più pesante patrimoniale sugli immobili della storia d’Italia (per sua informazione, si chiama Imu). la professoressa, non per chi la paga da dodici anni – è che quella patrimoniale nessuno l’ha poi eliminata, gravando ancora per ben 22 miliardi di euro l’anno”. E’ quanto afferma il presidente di Confedilizia Giorgio Spaziani Testa commentando l’intervento pubblicato oggi dall’ex ministra Elsa Fornero su La Stampa. “Dalla sua istituzione da parte dell’Esecutivo Monti – prosegue Spaziani Testa – l’Imu ha pesato su individui, famiglie e imprese per ben 270 miliardi di euro. Risolvere i problemi aumentando le tasse non è mai una buona idea. Farlo accanendosi contro il risparmio immobiliare degli italiani è un’idea pessima”. 

“Non sappiamo più in quale lingua dobbiamo dirlo: questo governo non metterà mai la patrimoniale, non alzerà mai le tasse, perché la maggioranza, con Forza Italia in prima fila, è impegnata ogni giorno per abbassarle. Consigliamo vivamente alla Fornero, la cui attività da ministro non ha brillato certo per risultati, di non occuparsi di economia. Se la sua ricetta per la crescita è quella di tartassare gli italiani, già penalizzati da una pressione fiscale ingiusta che noi stiamo riducendo, vuol dire che vive totalmente scollegata dalla realtà”. Così la senatrice di Forza Italia e vicepresidente del Senato, Licia Ronzulli. 

 “Elsa Fornero, uno dei meno rimpianti ministri della storia, conferma la sua passione per ‘tartassare’ gli italiani. La sua proposta, che prevede l’introduzione della patrimoniale, non solo denota una scarsa fantasia, ma dimostra la propensione recessiva della sinistra. L’idea della Fornero mira ad aggredire chi possiede una casa: il bene primario degli italiani, attorno al quale costruiscono la loro vita.Il suo disinteresse per tutto ciò che rappresenta crescita e riduzione della pressione fiscale, è lo stesso di quell’area politica a cui fa riferimento e che tanto male ha fatto all’Italia e agli italiani. Consiglio all’ex ministro di stare serena, il mandato affidatoci il 26 settembre 2022 va in direzione opposta alla sua: quella della crescita e della riduzione delle tasse”. Lo afferma in una nota Elisabetta Gardini deputato FDI e vicecapogruppo. 

 “Finché Forza Italia sarà al governo non ci sarà mai una patrimoniale. Noi le tasse le vogliamo abbassare e non le vogliamo aumentare. Il patrimonio conquistato con grande fatica non si tocca”. Lo dice il vicepremier e segretario nazionale di Forza Italia Antonio Tajani, al congresso provinciale di Cosenza, dopo la proposta dell’ex ministra del Lavoro Elsa Fornero oggi su La Stampa.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

CONFAPI, PER EX ILVA SI APRA AD ACCIAIERIE EXTRA UE

Prossimo Servizio

Cresce la povertà assoluta in Italia

Ultime notizie su Politica

Ci ha lasciati il nostro collega Roberto Pisani

Roberto Pisani, giornalista, collega e collaboratore del nostro quotidiano, in questo tardo pomeriggio di febbraio è volato in cielo. Pavese, padano, onestamente autonomista e federalista, ha sempre messo la sua professione al
TornaSu