Rimini, due ragazze morte investite attraversando i binari alle 7 di mattina

31 Luglio 2022
Lettura 1 min

 Due ragazze, ancora non identificate, sono state investite e uccise da un treno Alta Velocita’ in transito alla stazione di Riccione (Rimini) diretto verso Milano. E’ successo intorno alle 7. Dalle prime informazioni le due giovani sono state viste arrivare in stazione e tentare di attraversare i binari, barcollando. Accertamenti sono in corso da parte della Polizia Ferroviaria. Il traffico ferroviario e’ stato sospeso tra Rimini e Cattolica, in direzione Ancona e si stanno predisponendo servizi sostitutivi ai treni regionali con degli autobus. 

 Agli accertamenti stanno collaborando carabinieri, Polfer e agenti della questura di Rimini. Al momento e’ stato trovato un telefono cellulare, ma danneggiato. Sul posto anche la sindaca di Riccione Daniela Angelini, per dare supporto e fruibilita’ alla zona della stazione. Ci sarebbero alcuni testimoni oculari che gli investigatori stanno sentendo e bisognera’ incrociare queste testimonianze con l’analisi dei video delle telecamere in stazione. Al momento non si esclude nessuna ipotesi, da un attraversamento imprudente, a un litigio tra le due finito sui binari, a un tentato suicidio di una delle due con l’altra che tenta di fermarla ed entrambe finiscono travolte dal treno in corsa

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Se non ci fosse il turismo, col fischio che cresce il Pil

Prossimo Servizio

OMICIDIO CIVITANOVA – Legale Alika, “Se Ferlazzo aveva tutor, perché non era vigilato?” 

Ultime notizie su Emilia Romagna

La guerra dei 30 chilometri orari

– Il ministro Matteo Salvini vuole intervenire con una direttiva sul progetto di ‘Città 30’ a Bologna. Ma il provvedimento del Comune segue “le norme vigenti e le indicazioni previste dallo stesso ministero

Salina di Cervia candidata a Patrimonio mondiale Unesco

 La Salina di Cervia candidata a Patrimonio mondiale dell’umanità UNESCO. L’avvio delle procedure per ottenere il prestigioso riconoscimento è stato annunciato ieri sera nel corso di un evento al Teatro comunale ‘Walter Chiari’

Le contraddizioni dell’Emilia Romagna

di Raffaele Piccoli – Il titolo sembra quasi una provocazione, ma non è cosi. Questa regione è senza dubbio nel Nord è   Padana a tutti gli effetti, per mentalità degli abitanti, per
TornaSu

Don't Miss