Rimini, due ragazze morte investite attraversando i binari alle 7 di mattina

Lettura 1 min

 Due ragazze, ancora non identificate, sono state investite e uccise da un treno Alta Velocita’ in transito alla stazione di Riccione (Rimini) diretto verso Milano. E’ successo intorno alle 7. Dalle prime informazioni le due giovani sono state viste arrivare in stazione e tentare di attraversare i binari, barcollando. Accertamenti sono in corso da parte della Polizia Ferroviaria. Il traffico ferroviario e’ stato sospeso tra Rimini e Cattolica, in direzione Ancona e si stanno predisponendo servizi sostitutivi ai treni regionali con degli autobus. 

 Agli accertamenti stanno collaborando carabinieri, Polfer e agenti della questura di Rimini. Al momento e’ stato trovato un telefono cellulare, ma danneggiato. Sul posto anche la sindaca di Riccione Daniela Angelini, per dare supporto e fruibilita’ alla zona della stazione. Ci sarebbero alcuni testimoni oculari che gli investigatori stanno sentendo e bisognera’ incrociare queste testimonianze con l’analisi dei video delle telecamere in stazione. Al momento non si esclude nessuna ipotesi, da un attraversamento imprudente, a un litigio tra le due finito sui binari, a un tentato suicidio di una delle due con l’altra che tenta di fermarla ed entrambe finiscono travolte dal treno in corsa

Servizio Precedente

Se non ci fosse il turismo, col fischio che cresce il Pil

Prossimo Servizio

OMICIDIO CIVITANOVA - Legale Alika, "Se Ferlazzo aveva tutor, perché non era vigilato?" 

Ultime notizie su Emilia Romagna