Centri permanenza, Bonaccini: Parole al vento, così non può funzionare. Anche i sindaci di centrodestra insorgono

20 Settembre 2023
Lettura 1 min

Percorso a ostacoli per il passaggio dal “mandiamoli tutti a casa” al teniamoli chiusi in un centro per un anno e mezzo. La questione migrazione rischia di essere la tomba del governo. Dopo l’invito di Le Pen a Pontida, Salvini raccoglie i frutti con la Francia che chiude le frontiere. Ma è la battaglia interna ad essere più complessa. Eccone l’antipasto.

“Molti sindaci di centrodestra stanno dicendo che così non può funzionare, io ho scritto al ministro Piantedosi. Abbiamo bisogno di metterci intorno a un tavolo e discutere, servire un’accoglienza diffusa. Siamo di fronte alla confusione”. Lo ha detto intervistando a Radio24 il presidente dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini (Pd). “Ospitare un Cpr? Noi non siamo disponibili a nulla se sono parole al vento, dobbiamo metterci intorno a un tavolo… Il Cpr in Emilia Romagna come in altre regioni per me oggi sono parole al vento”, ha concluso.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Pontida – Borghezio non è solo. Il dissenso è profondo. Nel 1946 lì nasceva la Federazione delle Genti Alpine, nel 1968 l’Unione Autonomista. Oggi c’è la Lega lepenista

Prossimo Servizio

Scoppia il caso Magneti Marelli in Emilia. Azienda vuole smobilitare quasi 300 dipendenti

Ultime notizie su Emilia Romagna

Salina di Cervia candidata a Patrimonio mondiale Unesco

 La Salina di Cervia candidata a Patrimonio mondiale dell’umanità UNESCO. L’avvio delle procedure per ottenere il prestigioso riconoscimento è stato annunciato ieri sera nel corso di un evento al Teatro comunale ‘Walter Chiari’

Le contraddizioni dell’Emilia Romagna

di Raffaele Piccoli – Il titolo sembra quasi una provocazione, ma non è cosi. Questa regione è senza dubbio nel Nord è   Padana a tutti gli effetti, per mentalità degli abitanti, per

Alluvione, Legacoop: risarcimenti virtuali

I presidenti di Legacoop a tutti i livelli (nazionale, regionale, Bologna, Romagna, Estense, Imola) esprimono la frustrazione per la mancanza di risarcimenti e risorse a seguito dell’alluvione. “Non solo i risarcimenti non
TornaSu

Don't Miss