La studiosa di quarantene, Tognotti: neppure con peste e colera queste restrizioni sulla vita

Lettura 2 min

di Teodolinda – Cosa dice la storia? Lasciamo che lo dicano gli studiosi che per mestiere analizzano le epidemie. Quello che afferma Eugenia Tognotti, Ordinario di Storia della medicina e della Sanità pubblica all’Università di Sassari e studiosa delle epidemie, in colloquio con l’Agi, è che “Non possiamo vivere in quarantena perenne”.

Secondo la scienziata, “Non è affatto scontato che ci sarà una seconda ondata: nel caso, le lezioni apprese saranno tali da mitigarne sostanzialmente la portata”. Non ha quindi senso vivere “in una quarantena perenne, circondati da un cordone sanitario di mascherine, guanti, gel, distanziamento, linee guida e ordinanze. Il livello di incertezza sul quando finirà tutto questo non ha precedenti: a ben vedere, anzi, è il carattere distintivo di Covid 19, rispetto – ad esempio – alla Sars, all’Influenza H1N1 2009 e prima ancora alla Spagnola, che scomparve poco più di un anno dopo il suo esordio”.

Insomma, secondo la studiosa, i cui libri sono recensiti dal New York Times, “non c’è mai stato prima un lockdown così prolungato nel tempo e nello spazio, ed “è sorprendente che gli esperti e le task force in campo stiano organizzando il nostro futuro prossimo partendo dall’idea che l’epidemia durerà a lungo tanto che – ed è davvero inaudito – le Università si stanno equipaggiando per svolgere anche nel prossimo anno accademico l’insegnamento a distanza per una parte grande dei loro studenti…

Fino all’idea, la più folle di tutte, di alzare dei divisori di plexiglass a scuola tra un bambino e l’altro: una soluzione priva di qualsiasi giustificazione e che presuppone che gli alunni restino seduti tutto il tempo, senza mai avvicinarsi gli uni agli altri”.

Per capire cosa accadde in passato sarebbe utile la lettura del libro di Tognotti, “La Spagnola in Italia: storia della influenza che fece temere la fine del mondo”.

Photo by Brian McGowan 

Servizio Precedente

Quanto è Sabauda l'Italia che nega l'Università di Treviso

Prossimo Servizio

VIDEO / Le immagini della devastazione americana di questi giorni

Ultime notizie su Cultura