Tre regioni verso l’arancione. Lombardia fuori da restrizioni per ora. Centro Italia in balia delle varianti?

Lettura 1 min

Sono tre le regioni che dovrebbero passare dal giallo all’arancione in base ai dati del monitoraggio. Secondo quanto si apprende, sono il Molise, la Campania e l’Emilia Romagna. La Provincia Autonoma di Bolzano e l’Umbria dovrebbero passare al rosso. La Lombardia dovrebbe restare fuori dal nuovo giro di restrizioni.

Intanto c’è una regione, la Valle d’Aosta, che potrebbe invece essere la prima a diventare bianca, qualora venisse confermata per la terza settimana consecutiva l’incidenza di meno di 50 persone positive su 100 mila abitanti, requisito necessario per passare al livello più basso della scala cromatica.  Il confronto tra il numero dei punti vaccinali previsti per la fase 2, sulla base dei piani vaccinali regionali, ed i punti di somministrazione riportati nella dashboard del Ministero della Salute, evidenzia la presenza di numerosi punti vaccinali aggiuntivi in Lazio, Emilia-Romagna e Veneto. E’ auspicabile avere un monitoraggio dei nuovi punti vaccinali aggiuntivi nelle altre regioni in vista dell’avvio della vaccinazione di massa. E’ quanto emerso dalla 40ma puntata dell’Instant Report COVID-19 – https://altems.unicatt.it/altems-COVID-19 – una iniziativa dell’Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari dell’Universita’ Cattolica (ALTEMS) di confronto sistematico dell’andamento della diffusione del Sars-COV-2 a livello nazionale.

Servizio Precedente

Istituto superiore sanità, cresce incidenza a livello nazionale

Prossimo Servizio

Acquisto vaccini. Procura indaga su dosi procurate da presunti intermediari

Ultime notizie su Cronaca