Made in Calabria. 3mila lavoratori socialmente utili? Assunti. 600 lavoratori di pubblica utilità? Legge nazionale per prorogarli

Lettura 1 min

La Regione Calabria chiede una deroga per 600 lavoratori di pubblica utilità rimasti privi di stabilizzazione. Dopo aver regolarizzato a dicembre scorso 3000 LSU, lavoratori socialmente utili, l’assessore al Lavoro Fausto Orsomarso ha tenuto un incontro alla cittadella di Catanzaro con i rappresentanti delle due categorie di precari. “Le risorse regionali ci sono anche per gli LPU – ha dichiarato il componente dell’esecutivo – ma serve una norma nazionale per la deroga alla regolarizzazione. Siamo in contatto con il ministro Orlando e la deputazione calabrese cui affidare la direttiva. E’ l’ultimo miglio di fatica per ridare a questi lavoratori ed alle loro famiglie un po’ di dignità”. 

Servizio Precedente

Salone del Mobile si farà a settembre

Prossimo Servizio

Fbi perquisisce casa di Rudy Giuliani, legale di Trump

Ultime notizie su Cronaca