A quando tutti i partiti e movimenti padani uniti in un solo partito?

8 Dicembre 2023
Lettura 1 min

di Roberto Gremmo – Gaudemus ! E’ nato il partito padano; anzi c’è ne sono due, uno addirittura nuova lega; no, c’è anche quello grande, meglio di tutti quello del si al federalismo, poi l’alleanza autonomista ambientalista, non manca (ma non si sente più) la rete autonomista.
Tutti al pronti via, per la battaglia elettorale.
In ordine sparso.


Molto umilmente mi chiedo se esiste un elettorato padanista, alpiniano o nordista disposto a dar credito a tutte queste persone per bene, aliene da arrembaggi cadreghinisti, con un programma chiaro e comprensibile, alternativo a quello dei partiti romanocentrici o (vedi mohito-Lega) pontaioli sudistici.


Temo però che creare un partito per ciascuno finisca per non contare nessuno e non far danni al potere centralista.
Uniti no?

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Le Piccole Patrie gettate in Arno. Nessuno ferma la deriva?

Prossimo Servizio

TAGLI AI PROGETTI PNRR SU SANITÀ: QUANTO INCIDERANNO SUL PIEMONTE?

Ultime notizie su Opinioni

Propaganda russa in Italia, Fazzolari: attiva ed efficace

“Soltanto disinformazione” e “propaganda. E la propaganda russa è da sempre molto attiva ed efficace, dalle nostre parti. È un’arma all’interno di una guerra ibrida”. Così il sottosegretario Giovanbattista Fazzolari definisce in un’intervista

Ma davvero volete tassare pure le suore indiane?

di Stefania Piazzo – La nota che tre parlamentari di Italia Viva ci hanno inviato (onorevoli Gadda, Boschi e Fregolent) e che abbiamo pubblicato, fa accapponare la pelle. (qui la notizia: https://www.lanuovapadania.it/politica/legge-di-bilancio-arriva-la-tassa-sui-religiosi-extraeuropei-gadda-emendamenti-italia-viva-contro-contributi-quintuplicati-per-la-salute/)
TornaSu