Il medico da Cremona: inaccettabile convocazione in 58 su 600 dosi

Lettura 1 min

Erano solo 58 su circa 600 dosi disponibili le persone contattate da Aria che si sono presentate questa mattina all’hub di CremonaFiere per ricevere la vaccinazione anti covid ma, grazie alle convocazioni fatte direttamente dall’Atts Cremona, alle 12 sono state eseguite 133 vaccinazioni e, nel pomeriggio, se ne stanno aggiungendo altre. “E’ del tutto inaccettabile questo malfunzionamento dovuto ad Aria Lombardia, cosi’ si rallenta la campagna vaccinale proprio nel momento in cui invece bisognerebbe accelerare”, ha detto Claudia Balotta, uno dei medici volontari che si occupa in Fiera dell’anamnesi dei vaccinandi con l’ex sindaco.

Servizio Precedente

DIABOLICO, TRE VOLTE DI FILA - Cremona, dopo venerdì e sabato, anche domenica non arrivano gli sms per i vaccini

Prossimo Servizio

L'Aria che tira in Lombardia...

Ultime notizie su Lombardia