A Milano apre una casa per accogliere i figli dei pazienti Covid

/
Lettura 1 min

di Riccardo Rocchesso – Sabato 4 aprile è stato inaugurato a Milano “Zumbimbi”, una struttura dedicata ad accogliere i bambini dai 2 ai 14 anni che si trovano temporaneamente soli perché i genitori sono ricoverati per Coronavirus.

E’ il primo progetto in Italia del genere, realizzato dal Comune di Milano in con la cooperativa “La Cordata”, legata all’Agesci Lombardia. e abitative Rabaiotti, assessore alle Politiche sociali, ha dichiarato: «È una opzione ultima, che viene scelta dal genitore solo in caso di estrema necessità, se non ha altri supporti dentro alla sua rete di relazioni»

 Rabaiotti aggiunge: «Il progetto riguarda il tema, delicatissimo, della tutela dei minori nel caso in cui i genitori siano ricoverati per Coronavirus e in mancanza di una rete di supporto, parentale o amicale. Il Comune in questo caso interviene, su richiesta del Tribunale dei Minori, come soggetto affidatario transitorio del bambino. Abbiamo appena mandato una lettera ai direttori degli ospedali milanesi per informarli di segnalarci le situazioni problematiche».

Servizio Precedente

VIDEO / L'unico virus che non sconfina. Ecco le immagini dalla Svizzera, vedete mascherine in giro?

Prossimo Servizio

VIDEO / Extracomunitario lancia massi alle vetture in strada a Roma

Ultime notizie su Cronaca