Catalogna al voto, nei sondaggi manca la maggioranza assoluta

6 Maggio 2024
Lettura 1 min

Il Partito socialista catalano (Psc) guidato da Salvador Illa e’ il favorito in vista delle elezioni del 12 maggio con il 28,4 per cento dei voti davanti ad Uniti per la Catalogna (JxCat) di Carles Puigdemont al 22 per cento ea Sinistra repubblicana di Catalogna (Erc) di Pere Aragones al 16,6 per cento. E’ quanto emerge da un sondaggio di 40dB per il quotidiano “El Pais”. Se questo risultato sara’ confermato alle urne, le forze indipendentiste potrebbero trovarsi in minoranza nel parlamento catalano, dato Erc, Junts e Candidatura di unita’ popolare (Cup) non riuscirebbero a raggiungere il minimo di 68 seggi su 135 che ha permesso a queste forze di governare, seppur con formule diverse, negli ultimi 13 anni. La crescita del Psc, unita a quella del Partito popolare (Pp) al 9,8 per cento potrebbe, dunque, impedire ai filo-indipendentisti di ricostituire un governo regionale nazionalista. Nonostante la vittoria il socialista Illa, per poter dar vita ad un nuovo esecutivo, sarebbe obbligato ad avviare delle complesse trattative con Erc e JxCat. Saranno i patti a due oa tre a decidere il futuro politico della Catalogna, in uno scenario in cui il rischio di stallo e persino di ripetizione delle elezioni.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Liste d’attesa, Unimpresa: Il governo non può lasciare che salute sia compromessa

Prossimo Servizio

Salvini non vuole Draghi. Ma chi vuole Salvini?

Ultime notizie su Elezioni

TornaSu