Tassa su extraprofitti, Piazza Affari brucia già 10 miliardi

8 Agosto 2023
Lettura 1 min

La nuova tassa italiana sugli extra profitti delle banche coglie di sorpresa il mercato ei titoli delle quotate a Piazza Affari crollano nella prima ora di scambi, spazzando via dalla capitalizzazion di Borsa circa 10 miliardi di euro. Bper Banca cede il 7,6%, Finecobank il 7,3%, Intesa Sanpaolo il 6,9%, Mps il 6,8%, Banco Bpm il 6,6%, Unicredit il 5,5%, Mediolanum il 3, 3% e Mediobanca l’1,6 per cento. Gli analisti sottolineano che “il nuovo impatto simulato è anche superiore alla simulazione che abbiamo eseguito ad aprile” e calcolano che l’utile netto delle banche nel 2023 potrebbe essere ridotto di circa il 10 per cento.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Comacchio, quell’incredibile tiramolla sul Luna Park in piena stagione. Prima lo chiudono, poi lo riaprono. Pevarello: La burocrazia non può decidere le sorti di 40 famiglie

Prossimo Servizio

Banche, Unimpresa: Intervento governo equo. Per istituti credito tasso zero sui depositi ma sui loro prestiti, invece…

Ultime notizie su Economia

Il governo, redditometro atto dovuto

“Era un atto dovuto, una misura su cui si è soffermata la Corte dei Conti, che sottintendeva anche un possibile danno erariale per la mancata adozione dei criteri induttivi, sospesi dal 2018,
TornaSu