Salvini a ruota libera: Servono dighe per trattenere le acque. Vannacci? Sarà il più votato d’Italia. Zaia? Diventerà una risorsa. Toti? Grazie a lui in Liguria salto di qualità

17 Maggio 2024
Lettura 1 min

 “La rete ferroviaria per quanto di nostra competenza è riattivata, sono in costante contatto con Anas per le strade statali, per verificare frane e smottamenti. C’è bisogno di trattenerla quest’acqua facendo nuove dighe, nuove vasche di laminazione , bacini di espansione per i fiumi ei torrenti: spero che almeno su questo non ci siano i comitati del no perché altrimenti poi vediamo queste”. Lo ha detto il vicepremier e leader della Lega, Matteo Salvini , ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti ad Agorà su Raitre.

“Secondo i dati “Luca Zaia” è il governatore più apprezzato d’Italia. Mi spiace che gli altri partiti abbiano deciso che i sindaci bravi ei governatori bravi non possano fare un terzo mandato anche qualora i cittadini lo volessero. Sicuramente Zaia – non solo per i veneti ma per tutti gli italiani – potrà essere una grande risorsa quando terminerà il suo mandato, manca ancora del tempo”.

“Conosco Giovanni Toti da anni come persona onesta, corretta, che ha fatto fare un salto in avanti incredibile alla Liguria in questi anni. Penso alla Liguria che dopo il crollo del Ponte Morandi si è rialzata in piedi ricostruendolo in tempi record , derogando da tutta la burocrazia Quello è il modello Genova e il modello Liguria e spero che nessuno usi le inchieste per fermare l’Italia”.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

80° BATTAGLIA DI MONTECASSINO – CONVEGNO-TESTIMONIANZA SUL 2° CORPO DI ARMATA POLACCO

Prossimo Servizio

Veneto, cedono gli argini, crollano i ponti. Centri abitati sott’acqua

Ultime notizie su Politica

TornaSu