Ristoranti aperti a mezzogiorno per le feste. Stop a spostamenti dal 20 dicembre

Lettura 1 min

Alla fine si è arrivati ad una mediazione. Il governo non dichiara il liberi tutti ma concede qualche libertà. Un azzardo o un compromesso necessario? Intanto arriva il sì all’apertura dei ristoranti a Natale, a Santo Stefano e a Capodanno ma resta confermata la stretta sulla mobilità dal 20 dicembre, dal 21 dicembre fino al 6 gennaio gli spostamenti tra regioni gialle saranno possibili solo per chi farà ritorno al proprio luogo di residenza o di domicilio.

Al momento nessuna apertura sui ricongiungimenti e sulle seconde case fuori regione ma soprattutto sulla prima ipotesi è ancora in corso un confronto nell’esecutivo e passerà anche per un incontro con le regioni.

L’eventualità di tenere aperti gli alberghi di montagna è ancora in forse mentre sulla riapertura delle scuole, dapprima pensata per il 9 e poi per il 14 le possibilità di un via libera sono difficili.

Photo by Igor Rand 

Servizio Precedente

Trump: tolgo immunità ai social su contenuti pubblicati e di cui non rispondono

Prossimo Servizio

Mal d’Africa. Clima, conflitti, Covid

Ultime notizie su Cronaca