Lotta armata contro la Meloni. Il pesante attacco di Marco Travaglio

/
Lettura 2 min

di Carlo Andreoli – il Fatto Quotidiano, di Marco Travaglio, invoca alla lotta armata contro il partito di Giorgia Meloni. “Dovrebbero intervenire i partigiani del Cnl con lo schioppo”.

Queste sono le pesanti parole utilizzate dal giornale, che identifica nel partito di centrodestra un nemico autoritario da combattere. 
Chiara e decisa la risposta del leader di Fratelli d’Italia:”Voglio ringraziare tutti coloro i quali in queste ore hanno espresso solidarietà a me e a Fratelli d’Italia per le ignobili e pericolose parole di odio pubblicate contro di noi dal Fatto Quotidiano. Spero che anche l’Ordine dei Giornalisti dica qualcosa sull’accaduto, che rischia di gettare ingiustamente discredito su una intera categoria. Ci sono dei limiti etici e democratici che non possono essere superati, nemmeno quando la contrapposizione ideologica e politica è dura e aspra. Una cosa comunque sia chiara: non ci lasceremo intimidire e continueremo a portare avanti le nostre battaglie cercando di fare, come sempre, l’interesse dell’Italia e degli italiani.”

A qualcuno evidentemente fanno paura i sempre più consensi verso il partito di Giorgia Meloni, che dopo una lenta ma costante crescita, la posizionano al momento come terzo partito della nazione. 

Si capisce che per chi ha posto le proprie speranze in personaggi che avrebbero dovuto aprire il Parlamento come una scatoletta di tonno ed invece, si sono ritrovati ad essere i figli di quella stessa casta che per anni pensavano di combattere, l’amarezza sia tanta. 

Ma il rispetto dei principi democratici e del sano confronto devono essere sempre mantenuti. 

Servizio Precedente

Nuovo Lockdown? E noi assaltiamo il Parlamento. Il video dalla Serbia

Prossimo Servizio

Telecom, il 5G e la Huawei. Il fronte atlantico contro il Partito comunista cinese

Ultime notizie su Cronaca