Il sindaco di Robbio che sfidò il no ai test di Fontana: Tamponi per tutti e bar e pizzerie aperti

Lettura 1 min

 La definisce una “provocazione e una sfida al Governo” rispetto alla quale “mi attendo una risposta da Giuseppe Conte”. Il sindaco di Robbio (Pavia), Roberto Francese, già noto alle cronache perché fu il primo in Lombardia a effettuare uno screening di massa sui cittadini ai primi di aprile, propone la sua ricetta per un Natale “sicuro”: “Sono disponibile – spiega all’AGI – a regalare io il tampone rapido nasale a tutti i cittadini per andare in bar e ristoranti in piena sicurezza”. 

Servizio Precedente

Milano, Metro chiusa per assembramento. La gente scavalca i tornelli

Prossimo Servizio

Di Maio: non ci sarà la patrimoniale. Però altri 3 miliardi per il reddito di cittadinanza

Ultime notizie su Cronaca