Gb, inchiesta su ristrutturazione casa premier Johnson

Lettura 1 min

La Commissione Elettorale britannica ha annunciato di aver aperto un’inchiesta sulla lussuosa ristrutturazione dell’appartamento a Downing Street del premier Boris Johnson accusato di aver speso piu’ di quanto gli sia concesso. Il primo ministro riceve un assegno pubblico da 30.000 sterline da spendere nella casa al numero 10, mentre pare che Johnson e la fidanzata Carrie Symonds ne abbiano spesi ben 200.000. “Ci sono ragionevoli motivi per sospettare che uno o piu’ reati siano stati commessi. Continueremo a lavorare per verificare se sia cosi'”, ha fatto sapere il watchdog. 

Servizio Precedente

L'Europa presenta a giugno la web tax. Finita la pacchia per imprese digitali?

Prossimo Servizio

Speranza: per report su Italia scelte autonome dell'Oms

Ultime notizie su Cronaca