Forte scossa di terremoto in Lombardia, epicentro nella bergamasca a Bonate Sotto

Lettura 1 min

Una forte scossa di TERREMOTO e’ stata avvertita in tutto il Nord Italia. La magnitudo, secondo la stima iniziale dell’Ingv e dell’Istituto sismologico del Mediterraneo, e’ stata di magnitudo 4.8. La localizzazione a 17 chilometri a sudovest di Bergamo. La scossa e’ stata avvertita in particolare in tutta la Lombardia, a cominciare da Milano, e con particolare intensita’ nel monzese.

La scossa è stata avvertita molto distintamente anche nel varesotto e nel comasco. La stessa redazione del nostro quotidiano ha vissuto in diretta gli attimi del sisma, percependo il movimento dei mobili, dei suppellettili e forti rumori dal tetto.

 Dalle ore 11.45 sulle linee AV/convenzionale Milano Lambrate – Brescia, linea Milano – Molteno/Lecco/Bergamo, linea Bergamo – Treviglio/Rovato, il traffico ferroviario e’ sospeso in via precauzionale per consentire la verifica dello stato della linea a seguito della scossa di terremoto nei pressi di Bergamo. Lo comunica Trenitalia in una nota. “E’ in corso l’intervento dei tecnici di Rfi per i necessari controlli alla linea, seguiranno aggiornamenti” precisa l’azienda ed e’ in corso la riprogrammazione dell’offerta ferroviaria, con cancellazioni, limitazioni e deviazioni di percorso.

 In Valtellina e Valchiavenna e’ stata avvertita in modo nitido la scossa di Terremoto, in particolare nella zona di Morbegno (Sondrio), quella piu’ confinante con la provincia di Bergamo teatro dell’epicentro. Non si registrano feriti e neppure danni. “A scopo precauzionale – spiega il dirigente scolastico Antonino Costa degli istituti superiori Saraceno e Romegialli di Morbegno – ho deciso di fare uscire gli 800 studenti un’ora prima, rispetto al termine delle lezioni. Per evitare i rischi di una seconda scossa. Anche i licei hanno fatto altrettanto. Io ero, in quel momento, al piano terra e ho sentito la scossa”. Nessun allarme particolare e’ stato finora segnalato dai Vigili del fuoco del Comando provinciale di Sondrio.

“A seguito dell’evento sismico registrato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in provincia di Bergamo alle ore 11.34 con magnitudo ML 4.4, la Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile si e’ messa in contatto con le strutture locali del Servizio nazionale della protezione civile. L’evento – con epicentro localizzato nel comune di Bonate Sotto in provincia di Bergamo – risulta avvertito dalla popolazione. Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia non risultano danni a persone o cose”. E’ quanto si legge in un comunicato stampa della Protezione Civile nazionale.

Articolo in aggiornamento

Servizio Precedente

Arrestato il super latitante Graziano Mesina

Prossimo Servizio

Il violoncellista Hauser ad Assisi

Ultime notizie su Cronaca