Il violoncellista Hauser ad Assisi

18 Dicembre 2021
Lettura 1 min

Con la partecipazione di uno dei violoncellisti piu’ noti al mondo, Hauser, si e’ tenuta oggi ad Assisi la registrazione del 36/o concerto di Natale nella Basilica Superiore di San Francesco. Verra’ trasmesso su Rai1 sabato 25 dicembre alle 12.30 in eurovisione dopo il messaggio Urbi et Orbi del Santo Padre. Il concerto e’ stato diretto dal Maestro William Eddins (direttore musicale emerito della Edmonton Symphony Orchestra) con la partecipazione anche del tenore franco-siciliano Roberto Alagna, che nella sua piu’ che trentennale carriera vanta un repertorio di piu’ di sessanta ruoli e molte interpretazioni. Ad accompagnare gli artisti, Hauser e Alagna, l’Orchestra sinfonica nazionale della Rai e il coro “I piccoli musici” guidato dal maestro Mario Mora. Particolarmente apprezzate le interpretazioni al violoncello da parte di Hauser, membro fondatore del duo 2Cellos che nel corso della sua carriera ha sempre creato nuove esperienze musicali per uscire dalle consolidate tradizioni della musica classica. Tra le musiche eseguite durante il concerto, anche brani di Gruber, Haendel, Vivaldi, Rutter, Schubert, Respighi, Mendelssohn. Ad assistere all’evento, aperto dal saluto del custode del Sacro Convento di Assisi, fra Marco Moroni, hanno partecipato il ministro dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco, il presidente della Conferenza Episcopale Italiana, Cardinale Gualtiero Bassetti, la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, l’assessore regionale alla cultura, Paola Agabiti, il sindaco di Assisi, Stefania Proietti, e il prefetto di Perugia Armando Gradone. A margine del concerto si e’ tenuta la cerimonia di consegna da parte dei frati del Sacro Convento di Assisi della “Lampada della pace”.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Forte scossa di terremoto in Lombardia, epicentro nella bergamasca a Bonate Sotto

Prossimo Servizio

Omicron cresce, attesa per i nuovi dati

Ultime notizie su Cultura

Ci sono Savoia e Savoia….

di Roberto Gremmo – Con tutto il rispetto per il defunto, non credo meriti particolare omaggio il discendente dei Savoia Carignano (ramo cadetto della dinastia). Quando morì Umberto secondo noi autonomisti piemontesi
TornaSu