Continua la follia iconoclasta negli Usa. Statua di Colombo gettata in mare

Lettura 1 min

Mentre alla Casa Bianca si celebrava il giorno dell’Indipendenza, a Baltimora un gruppo di manifestanti si è scagliato contro la statua di Cristoforo Colombo, gettandola in mare. È successo il 4 luglio durante le celebrazioni per il Giorno dell’Indipendenza, una delle più sentite festività statunitensi.

Il video, diffuso dai media locali, mostra la statua del navigatore italiano rimossa con alcune corde dal piedistallo nei pressi della Little Italy di Baltimora e trasportata poi nella notte nel vicino porto. “Difenderemo, proteggeremo e preserveremo lo stile di vita americano iniziato nel 1492 con la scoperta dell’America da parte di Cristoforo Colombo e insieme combatteremo per il sogno americano”, aveva detto il presidente degli Usa Donald Trump, nel corso del tradizionale discorso alla Casa Bianca.

“Non permetteremo alla folla arrabbiata di buttare giù le nostre statue, cancellare la nostra storia, indottrinare i nostri bambini e calpestare le nostre libertà”, aveva sottolineato Trump, mentre tutto il Paese continua ad essere scosso dall’onda lunga delle proteste scoppiate a seguito dell’uccisione di George Floyd da parte della polizia.

Servizio Precedente

IO STO CON L'ORSO. Oipa ed Enpa diffidano Fugatti. Atto in Procura

Prossimo Servizio

Sileri sconfessa Zaia: "Non servono nuove leggi per chi viola la quarantena. Caso Veneto grave ma non tutti sono così"

Ultime notizie su Cronaca