Caso Puigdemont, la Corte sospende la decisione sull’arresto. Respinta richiesta di Vox (alleati in Europa della Lega Salvini) di chiedere estradizione

Lettura 1 min

 La Corte d’Appello di Sassari ha sospeso la decisione sull’arresto di Carles Puigdemont, il leader indipendentista catalano arrestato ad Alghero e poi rilasciato, in attesa della decisione sulla conferma o revoca dell’immunità parlamentare e del pronunciamento della Corte Europea. La richiesta di sospensione era stata fatta sia dalla procura generale che dalla difesa. 

La corte d’appello di Sassari ha anche respinto la richiesta del partito di destra spagnolo Vox di poter partecipare al procedimento di estradizione avanzato dalle autorità di Madrid nei confronti dell’ex presidente catalano Carles Puigdemont. L’ha confermato l’avvocato dell’europarlamentare Agostinangelo Marras: “Tramite un avvocato italiano hanno chiesto di essere ammessi a partecipare all’udienza o che almeno potesse essere accolta una memoria che loro hanno depositato. La Corte ha ritenuto che, in base al codice di procedura italiano e alle norme che regolano il procedimento per l’estradizione, non avessero titolo per partecipare e quindi li ha esclusi dal procedimento e ha restituito la memoria”.

Servizio Precedente

ELEZIONI PRIMI DATI- AL CENTROSINISTRA MILANO, NAPOLI E BOLOGNA. BALLOTTAGGIO A ROMA GUALTIERI-MICHETTI E LO RUSSO-DAMILANO A TORINO

Prossimo Servizio

ROMA - IL DATO PROVVISORIO CHE RIBALTA TUTTO, MICHETTI RISCHIA BALLOTTAGGIO CON RAGGI

Ultime notizie su Cronaca