Casamonica, condanne per 400 anni

Lettura 1 min

Condanne per oltre 400 anni di carcere sono state emesse dai giudici della Decima sezione penale del tribunale di Roma nel maxi processo che vedeva imputate 44 persone affiliate al clan dei Casamonica e accusate di reati che vanno dall’associazione mafiosa dedita al traffico e allo spaccio di droga, all’estorsione, l’usura e detenzione illegale di armi. Il pm Giovanni Musarò aveva chiesto condanne per un totale di oltre 630 anni di reclusione. La pena più alta, 30 anni di reclusione, è stata inflitta a Domenico Casamonica.

Servizio Precedente

No indipendenza - Kosovo, tensione con Serbia per il riconoscimento delle targhe auto

Prossimo Servizio

Milano. A Baranzate di Bollate apre la farmacia per le famiglie in difficoltà

Ultime notizie su Cronaca