Cosa canterebbe oggi Barbapedana?

Lettura 1 min

di Marcus Dardi – In questa canzone scritta da Enrico Frati ed Eros Sciorilli nel 1939 si vuole rendere omaggio ad un cantastorie milanese che nessuno forse ha mai visto e nessuno sa dirci chi è: ma san tutti che aveva un gilè senza il davanti e con minga il dedrè.

Si tratta del Barbapedana.

Ma chi era il Barbapedana? Era semplicemente un cantastorie, un cantante di strada che girava per le osterie di Milano tra il 1850 e gli inizi del 1900 cantando canzoni popolari e storie di vita varie.

Il termine Barbapedana ha origini ancora più antiche e viene datato nel XVII secolo, poco dopo il 1600.

Il Barbapedana più famoso fu Enrico Molaschi che fece un esibizione persino davanti alla Regina Margherita di Savoia alla Villa Reale di Monza.

Enrico Molaschi morì in povertà nel più famoso pensionato per anziani di Milano: il Pio Albergo Trivulzio.

La sua chitarra è conservata al museo degli strumenti musicali del Castello sforzesco di Milano.

Servizio Precedente

Città segrete: una Milano mai vista … in tutti i sensi! Assenti i milanesi

Prossimo Servizio

La fine di un'era? Al via il primo sciopero Amazon in tutta Italia. La replica scrivendo ai clienti: Rispettiamo i diritti

Ultime notizie su Storia e Territorio