Usa, scoperte due varianti americane del Covid

Lettura 1 min

Un gruppo di ricercatori dell’Universita’ dell’Ohio ha annunciato di aver scoperto due nuove varianti del coronavirus, che probabilmente hanno avuto origine negli Stati Uniti; una di queste si e’ diffusa rapidamente a Columbus, in Ohio, tra la fine di dicembre e l’inizio di gennaio. Come la variante identificata nel Regno Unito, quelle statunitensi sembrano essere piu’ contagiose, ma non sembrano ridurre l’efficacia dei vaccini, hanno detto i ricercatori. 

Servizio Precedente

L'azzardo di Renzi col 2% di idee

Prossimo Servizio

Insetti a tavola, l'Europa dice sì al verme giallo, la larva della farina

Ultime notizie su Scienza