L’azzardo di Renzi col 2% di idee

Lettura 1 min

di Stefania Piazzo – Alzi la mano, tra i cittadini, chi ha compreso questa crisi. Matteo Renzi ha già avuto il miracolo di avere due ministri e un sottosegretario con appena il 2% dei consensi. Uno strappo alla regola persino per il vecchio manuale Cencelli. Diamo atto a Italia Viva di aver sollevato questioni non irrilevanti rispetto ai fondi destinati alla sanità. Ma tutta la strategia, la vecchia strategia del tira e molla in un governo pandemico quanto potrà ripagare l’azzardo di Renzi?

Di sicuro col Pd ha rotto. Con i 5Stelle neanche a parlarne. E allora? Assisteremo ad uno strappo e ad un posizionamento di Renzi verso il centro?

Come andrà a finire lo vedremo nelle prossime ore. Premier pronti a salire su questo Titanic se ne vedono molto pochi in giro. Giuseppi non è nuovo a colpi di scena e a colpi di fioretto. Dopo aver fatto fuori il ministro del Papeete nel memorabile intervento in Parlamento, lo si aspetta al varco per la replica allo scout toscano. Siamo curiosi.

Servizio Precedente

Zaia: rifiuto vaccino operatori sanitari è loro diritto. Ma in Veneto adesione al 98%

Prossimo Servizio

Usa, scoperte due varianti americane del Covid

Ultime notizie su Opinioni