Salvini, no a licenziamenti o liste nere per chi non si vaccina

Lettura 1 min

“Le milioni di persone che vorranno vaccinarsi avranno il diritto di farlo rapidamente ma senza che chi ha dei dubbi o idee diverse debba essere processato, licenziato, additato in liste di prescrizione che ci portano indietro ad anni bui. Questo è e resterà un Paese libero”. Lo ha detto in una diretta facebook Matteo Salvini, leader della Lega. 

Prossimo Servizio

Il caso dei cani folgorati a Milano per 'colpa' della neve

Ultime notizie su Politica