L’autonomia del governo non convince i sindacati. Bombardieri: Quel testo è incostituzionale

21 Febbraio 2023
Lettura 1 min

La norma sull’Autonomia differenziata è incostituzionale: lo afferma il segretario generale della Uil, Pierpaolo Bombardieri nel corso di un convegno sulla materia sottolineando che “non colma i divari” tra le diverse aree del Paese. “Siamo di fronte a una norma incostituzionale – dice – e bisogna avere il coraggio di dirlo. Non possiamo accettare divergenze a livello di scuola, di sanità, di infrastrutture, di politiche energetiche, di contratti di lavoro. Su tutti questi capitoli servono decisioni di carattere nazionale. La verità è che, complessivamente, anche sui temi del lavoro, manca un confronto vero con il Governo: siamo stati chiamati solo per essere informati. Evidentemente, è una scelta politica”.

“Oggi, spiega, la distribuzione dei fondi avvantaggia le Regioni settentrionali che, in media, ottengono un finanziamento pro capite di 12.908 euro a fronte dei 10.484 euro dei cittadini del Sud. La spesa corrente pro capite nel 2020, è stata pari a 16.785 euro al Nord, mentre al Sud si è fermata a 12.927 euro: una differenza di circa 4 mila euro, rimasta costante negli ultimi dieci anni, durante i quali, dunque, ogni singolo cittadino del Sud è stato destinatario, complessivamente, di 40 mila euro in meno di spesa pubblica rispetto a ogni singolo cittadino del Nord. E, infine – ha concluso Bombardieri – anche il differenziale retributivo è notevole: un lavoratore del Sud percepisce 8.900 euro annui in meno rispetto a un suo collega del Nord”. Il disegno di Legge sull’Autonomia differenziata – sottolinea la segretaria confederale della Uil Ivana Veronese – non istituisce un fondo perequativo a supporto dei territori con minore capacità fiscale per abitante, come invece è stabilito dall’articolo 119 comma terzo della nostra Costituzione”.

Immagine dal sito istituzionale della Uil

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Superbonus, Confassociazioni: Così non salvano né imprese né famiglie

Prossimo Servizio

Fenoglio, il pioniere dell’antiretorica partigiana

Ultime notizie su Politica

Carceri, un casino

Dopo la giornata difficile nel carcere friulano di Gorizia, ecco “l’ennesima serata di follia e violenza, vissuta nella notte nella struttura di Santa Maria Maggiore a Venezia”, racconta Giovanni Vona, segretario per
TornaSu

Don't Miss