E’ stato il parere negativo del Capo della Polizia al governo a fermare l’invio di agenti per controllarci in casa?

Lettura 2 min

di Luigi Basso – Adnkronos rilanciava oggi uno scoop de Il Riformista che raccontava come il Capo della Polizia Gabrielli avrebbe spiegato in una nota scritta inviata al Governo come la richiesta di alcuni Ministri (si citano espressamente Speranza e Franceschini) di inviare la Polizia nei privati domicili a controllare il numero dei presenti nelle abitazioni fosse incostituzionale.

Per la verità, nei giorni immediatamente precedenti la pubblicazione in Gazzetta del DPCM del 13 ottobre, erano circolate su alcuni siti bozze del presunto DPCM che riportavano una simile misura: le avevamo archiviate come fake news, pensando che a nessuna persona sana di mente avrebbe potuto venire in mente di proporre una simile enormità.

Anche uno studente delle medie inferiori che abbia fatto due lezioni introduttive di educazione civica sa che una simile norma sarebbe stata incostituzionale probabilmente anche nel Cile di Pinochet o nella Repubblica Centrafricana di Bokassa.

Invece, la realtà, secondo Il Riformista, sarebbe molto diversa: alcuni Ministri avrebbero voluto inserire in un DPCM (un atto amministrativo, non una legge) una misura che avrebbe dato il via libera alla violazione di domicilio sistematica dei cittadini ed il Premier (che è pure Avvocato, anzi: l’Avvocato del Popolo), invece di destituirli immediatamente, avrebbe approfondito la questione col Ministro Lamorgese che, a sua volta, invece di dimettersi da una simile compagine, avrebbe pure chiesto un parere al Capo della Polizia. Alla fine, il Capo della Polizia ha dovuto spiegare che non si può entrare nelle case della gente senza le garanzie previste dalla Costituzione: incredibile.

In questa vicenda, se fosse vera (e attendiamo immediate e doverose smentite da parte del Governo), non si capisce se sono più pericolosi per la democrazia due Ministri che propongono una simile violazione della Costituzione attuata con DPCM, un colpo di stato, oppure un Premier ed un Ministro dell’Interno che ci pensano su.Naturalmente il centrodestra non dice nulla: politicamente siamo già in un Regime senza opposizione. Abbiamo davanti una via crucis che ci aspetta. 

Servizio Precedente

Campania nel caos. Mamme in piazza contro De Luca, in terapia intensiva 817 posti occupati su 870

Prossimo Servizio

Conte delega Merkel: gaffe o atto politico più sottile e serio?