Conte e Speranza a Brescia, l’interrogatorio per la gestione Covid

10 Maggio 2023
Lettura 1 min

 Ha sempre rivendicato la correttezza del suo operato e qualche giorno fa ha dichiarato di volersi difendere e di essere “pronto a rispondere alla comunità nazionale in piena trasparenza” l’ex premier Giuseppe Conte atteso oggi a Brescia, come l’ex ministro Roberto Speranza, per l’interrogatorio davanti al Tribunale dei Ministri. I due parlamentari sono tra gli indagati nell’inchiesta dei pm di Bergamo sulla gestione del Covid in Val Seriana. Il primo per non aver istituito la zona rossa per isolare i comuni di Nembro e Alzano Lombardo, e il secondo per la mancata attuazione del piano pandemico. Le accuse sono epidemia colposa ed omicidio colposo plurimo. Conte era stato sentito come persona informata sui fatti dagli inquirenti nel giugno del 2020. Allora, come si legge nei verbali dell’indagine, aveva spiegato di essere convinto che si sarebbe dovuto “intervenire e anche in modo drastico” dato che la “Lombardia stava peggiorando” seriamente” e che fosse necessaria “una soluzione ancora più rigorosa” e “non limitata ai soli due Comuni della Val Seriana”. 

Tre anni fa ha raccontato che il 5 marzo, al termine del Consiglio dei ministri “mi e’ stato riferito dal segretario generale di Palazzo Chigi che era pervenuta una mail” con allegata la bozza del decreto presidenziale con la “proposta di istituzione di zona rossa”. Ciò che ci mancava era il manuale di istruzione su come fronteggiare un virus sconosciuto”. E ancora: “Il piano era datato e non costruito specificamente su un coronavirus ma su un virus influenzale”, aggiungendo che il “compito” di applicarlo spettava all’ ex dg della Prevenzione del Ministero, Claudio D’Amario, pure lui indagato. “Non ricordo se qualcuno in modo specifico abbia detto che il Piano pandemico antiinfluenzale non andava attuato”. Al momento davanti al Tribunale di Brescia c’è un gruppo di no vax e no green pass.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

I sindacati: Salvini ha solo il ponte sullo Stretto in testa mentre il Paese viaggia ancora ad un binario e senza elettricità

Prossimo Servizio

Milano, l’Ordine dei medici: fuga all’estero anche a 60 anni

Ultime notizie su Cronaca

TornaSu

Don't Miss