INDIPENDENZA – Immunità negata, il Pd si schiera con i 3 eurodeputati catalani. La Lega tace

Lettura 1 min

 “La scelta della maggioranza del Parlamento europeo di lasciare nelle mani della magistratura la posizione dei parlamentari catalani e’ a nostro modo di vedere un’occasione persa”. Lo affermano i senatori del Pd Roberto Rampi e Tatjana Rojc, dopo che il Parlamento Ue ha revocato l’immunita’ ai tre eurodeputati catalani Carles Puigdemont, Clara Ponsati e Toni Comin. “Lo stato di diritto – proseguono i parlamentari dem – si basa anche sulla divisione dei poteri e sulla assoluta esclusione della possibilita’ di perseguire giuridicamente le opinioni politiche. E l’aver indetto un referendum rientra dunque tra quelle attivita’ politiche per le quali e’ prevista l’immunita’. Ora ci auguriamo che siano i giudici del Belgio a fare giustizia. Ma per la politica – concludono – resta l’occasione persa di affrontare politicamente la vicenda catalana”. 

La Lega intanto tace.

Servizio Precedente

Catalogna, "Persecuzione politica". L'Europa: Madrid deve punire indipendentisti

Prossimo Servizio

Falsi positivi alla Scala. Errore nei reagenti dei tamponi?

Ultime notizie su Opinioni