Nella Regione efficiente di Gallera e Fontana parte il tampone sospeso per chi non se lo può pagare

Lettura 1 min

Regione Lombardia, l’efficienza…. Un mantra che sentiamo ripetere all’infinito. Con gli esiti che sappiamo. Tanto che ora parte il tampone sospeso a Milano: “Per Natale fate un regalo solidale a chi non può permetterselo”.

È partito il 12 dicembre il gazebo per il tampone sospeso, iniziativa organizzata da Brigata sanitaria «Soccorso Rosso», Arci Milano, Medicina solidale e Adl Cobas, in piazza Baiomonti a Milano. Grazie a questo progetto chiunque abbia bisogno di un tampone, dai lavoratori senza documenti ai disoccupati e ai poveri, potrà effettuare un test gratuitamente.

Per i cittadini è possibile aiutare facendo una donazione. Riccardo Germani della Brigata sanitaria spiega il progetto: “Siamo molti infermieri e operatori sanitari e abbiamo scelto di provare a dare una mano. Speriamo che i milanesi possano fare un regalo solidale per Natale”. 

Ma la sanità non è un diritto universale?

Servizio Precedente

Speranza: pronti a partire con vaccinazione dalla prima settimana di gennaio

Prossimo Servizio

Gregoretti: tutti sconfessano Salvini. E il 9 gennaio c'è anche l'udienza per l'Open Arms

Ultime notizie su Lombardia