Bergamo, Gori: Noi parte civile se Procura procede per pandemia colposa

Lettura 1 min

“La Giunta del Comune di Bergamo ha deliberato di dichiarare il Comune persona offesa” nell’indagine preliminare della Procura di Bergamo per epidemia colposa sulla pandemia da Covid-19. “Se la Procura decidera’ di promuovere l’azione penale, con il rinvio a giudizio, allora il comune si costituira’ parte civile”. Lo ha detto il sindaco di Bergamo Giorgio Gori, questo pomeriggio durante una conferenza stampa su zoom. Un passo “giustificato e necessario”, ha aggiunto Gori, visto anche “l’eccezionale impatto” della pandemia su Bergamo e “visto l’elevato numero di vittime”.

Servizio Precedente

Maltempo, botta risposta Salvini-Sala. Matteo: Ma lo legge il meteo? E il sindaco su Fb: Io abituato a lavorare, lui invece..."

Prossimo Servizio

Covid, Zaia e Fontana dicono sì al Passaporto sanitario

Ultime notizie su Lombardia