Il monito di Ruben Razzante (Diritto dell’Informazione): Comunicare ma no al terrorismo. Pensare solo al virus fa aumentare i tumori gravi, che uccidono più del Covid

Lettura 2 min

In un post dai toni moderati ma con numeri alla mano, l’amico e collega Ruben Razzante, peraltro membro della task force governativa contro le fake news, cerca di riportare l’informazione gridata di questi giorni ad una lettura e divulgazione dei dati più ragionata, ovvero quella dei numeri e del corretto modo di comunicare. Ecco quanto scrive, rimandando al testo di un servizio sul portare dirittodellinformazione, di cui è fondatore.

Ed ecco i numeri che riporta. Con l’autorevolezza che si ritrova, è arduo e folle dare del negazionista al professor Razzante.

In media in Italia il 6,55% dei ricoverati per Covid-19 ricorre al setting assistenziale della terapia intensiva. Il dato era dell’8,17% la scorsa settimana. È quanto emerge dalla 23ma puntata dell’Instant Report Covid-19, una iniziativa dell’Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari dell’Università Cattolica di confronto sistematico dell’andamento della diffusione del Sars-COV-2 a livello nazionale.

Da questo report è stata avviata un’analisi di confronto tra il tasso di saturazione dei posti letto di terapia intensiva alla data del 20 marzo (picco epidemia Covid-19) rispetto al tasso di saturazione dei posti letto di terapia intensiva alla data del 6 ottobre. Nella maggior parte delle regioni, il tasso di saturazione odierno, probabilmente grazie anche all’incremento dei posti letto, è ben lontano dai livelli di marzo 2020.

Infatti, il valore medio italiano di saturazione al 20 marzo era del 52% mentre oggi si ferma al 4%.

Intanto, in Europa i decessi per tumore al colon sono cresciuti dell’11,9%. E’ la stima degli effetti dei ritardi covid-dipendenti nei programmi di screening per la prevenzione del cancro del colon-retto resa nota in occasione della settimana della United European Gastroenterology (UEG Week Virtual 2020) e frutto di uno studio dell’Università di Bologna.

Il cancro del colon-retto è il secondo big-killer in Europa tra le malattie oncologiche: si contano 375.000 nuove diagnosi ogni anno in Unione Europea e 170.000 vittime di quel tumore.

La fonte è www.dirittodellinformazione.it

Servizio Precedente

Bonus per i monopattini ma zero fondi per la ricerca a Brescia sulla variante "buona" del coronavirus. La denuncia dei virologi

Prossimo Servizio

Al pronto soccorso del Sacco a Milano solo pazienti Covid

Ultime notizie su Cultura