VIDEO – Razzante (Diritto dellinformazione.it): Tracciare identità giuridica delle piattaforme. Non vogliono essere editori e selezionare contenuti però poi censurano…

11 Gennaio 2021
Lettura 1 min

In un’intervista a Class Cnbc il professor Ruben Razzante, docente di Diritto dell’informazione (Università Cattolica e Lumsa). Editorialista del “Giorno”, di “Oggi”, dell'”Huffington Post” e di www.lanuovabq.it, fondatore del portale www.dirittodellinformazione.it, ha parlato della censura dei profili di personaggi pubblici come Trump da parte dei colossi del web.

“E’ pericoloso -ha dichiarato il professore- attribuire a soggetti privati come gli Over the top il potere di limitare la libertà d’espressione, come ha detto anche la cancelliera tedesca Angela Merkel qualche ora fa. Occorre chiarire la natura giuridica delle piattaforme e disciplinare le loro azioni e attività, non per imbrigliarle ma per bilanciare libertà d’impresa, libertà d’espressione e altri diritti della personalità internazionalmente riconosciuti”.

“Occorre inserire delle regole chiare dal punto di vista del rapporto tra i social e i contenuti. Questi social cosa sono? Cosa possono essere? Non vogliono essere degli editori non vogliono occuparsi della selezione dei contenuti. Allora non possono censurare. Oppure dobbiamo introdurre dei principi legislativi che assoggettino queste piattaforme a delle norme già esistenti e che valgono però per i selezionatori dei contenuti. Se non vogliamo questo dobbiamo tracciare una identità giuridica delle piattaforme e far seguire coerentemente una regolamentazione giuridica”, ha concluso in modo chiaro il prof. Razzante.

https://www.facebook.com/DirittodellinformazioneRubenRazzante/videos/1222180108179493

sz

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Censura social su Trump, la contrarietà di Merkel e Macron

Prossimo Servizio

Bozza piano pandemico: se risorse scarse, decidere chi curare

Ultime notizie su Cultura

Maturità al via per mezzo milione di studenti

Al via oggi gli esami di maturità per 526.317 studenti, 512.530 interni e 13.787 esterni, che verranno esaminati da 14.072 commissioni, per un totale di 28.038 classi. Dai licei arriva il maggior
TornaSu

Don't Miss