Usa, Fda autorizza vaccino

Lettura 1 min

La Food and drug administration (Fda), l’agenzia statunitense che regola i prodotti alimentari e farmaceutici, ha autorizzato l’uso in emergenza del vaccino contro il nuovo coronavirus sviluppato dalla Pfizer. Il provvedimento, arrivato nella notte di venerdi’, consentira’ entro breve la distribuzione di milioni di dosi negli Stati Uniti. La decisione “segue un processo di revisione aperto e trasparente che ha tenuto conto di contributo di scienziati indipendenti ed esperti di salute pubblica e una valutazione esaustiva da parte dei professionisti del’agenzia”, ha detto il direttore della Fda, Stephen Hahn.

La vicenda era stata durante la giornata oggetto di polemiche, dopo che secondo alcuni media, la casa Bianca avrebbe minacciato Hahn di prepararsi alle dimissioni in caso non avesse concesso l’autorizzazione entro la serata. Il dispositivo della Fda – un intervento eccezionale in casi di reale emergenza di salute pubblica, che anticipa la autorizzazione vera e propria – e’ arrivato dopo che un comitato di esperti sui vaccini contrattato dall’agenzia ne aveva consigliato l’approvazione con 17 voti a favore, 4 contrari e un astenuto.

Il protocollo gia’ da tempo stabilito dalla Fda, prevede che i vaccini saranno distribuiti innanzitutto al personale medico ed ospedaliero, quindi agli ospiti delle case di riposo e ai pazienti di lunga degenza.

Servizio Precedente

Trump twitta: Corte Suprema rovesci esito elezioni

Prossimo Servizio

La Cgia: il Cashback ci costerà 4,7 miliardi e non combatte l’evasione fiscale

Ultime notizie su Cronaca