Umbria rossa e senza piano vaccini per over 80? Medici su piede di guerra: sommersi di telefonate

10 Febbraio 2021
Lettura 1 min

Il segretario regionale Fimmg, convocati domani per modalità campagna e vaccinazione a domicilio Roma, 10 feb. (Adnkronos Salute) – Nessuna informazione dalla Regione sulla campagna vaccinale per gli over 80 e tante richieste dai pazienti, che vogliono vaccinarsi e sono preoccupati anche per la particolare situazione pandemica della regione. I medici di famiglia dell’Umbria si trovano tra ‘incudine e martello’ a pochi giorni dell’avvio della vaccinazione per gli anziani che partirà lunedì 15 febbraio, con le prenotazioni che saranno aperte dopodomani solo per i nati nel 1940 e nel mese di gennaio 1941. Una scelta poco comprensibile.

“Siamo sommersi dalle telefonate dei pazienti e non abbiamo informazioni. I colleghi sono furiosi”, dice all’Adnkronos Salute Sabatino Orsini Federici, segretario regionale della Federazione dei medici di medicina generale (Fimmg). Ma, aggiunge, “voglio vedere il bicchiere mezzo pieno, perché serve collaborare ed essere propositivi per superare questo difficile periodo: domani siamo stati convocati dalla Regione per discutere le modalità organizzative della campagna e delle vaccinazioni a domicilio, che ci competono, anche se non sappiamo in che modo. La convocazione è arrivata un’ora fa. Meglio tardi che mai”. “Siamo stati anche informati da poco – aggiunge il medico – che si comincia con la vaccinazione anche del personale di studio. I medici di famiglia sono già stati tutti vaccinati. Si sta muovendo qualche cosa, mettiamola così”. Venerdì scorso “c’è stato un comitato consultivo in Regione. Ma, in generale, siamo stati poco informati e pochi coinvolti”. 

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Palermo, la via a Niceforo e la Lega contro il razzismo antimeridionale

Prossimo Servizio

Twitter: il bando su Trump è per sempre

Ultime notizie su Cronaca

Perquisita Fondazione Olimpiadi Milano-Cortina

 Tre affidamenti “opachi” in cambio di soldi e un’auto, il sospetto su altre procedure adottate per la scelta di fornitori e sponsor in campo digitale e per alcune assunzioni di dipendenti della
TornaSu