Scozia, verso referendum anche senza maggioranza assoluta. Asse con i Verdi

8 Maggio 2021
Lettura 1 min

Il Partito nazionale scozzese (Snp) non ha bisogno delle maggioranza assoluta per avere un mandato per organizzare un secondo referendum sull’indipendenza, anche in considerazione della posizione dei Verdi sul tema. Lo ha affermato il vicepremier scozzese John Swinney, in un’intervista televisiva mentre e’ ancora in corso lo spoglio delle schede per le elezioni locali in Scozia. Swinney ha ammesso che sara’ “molto sfidante” per l’Snp ottenere la maggiorana assoluta nel nuovo Parlamento di Edimburgo, anche se il partito e’ “incredibilmente vicino” a tale traguardo. Il vicepremier scozzese si e’ detto fiducioso di due cose: “Uno, che l’Snp sara’ il primo partito dopo le elezioni. Ed e’ molto chiaro che sara’ cosi’. E secondo, sono certo che ci sara’ una maggioranza di persone nel Parlamento scozzese che sono impegnate a tenere un referendum sull’indipendenza nel futuro della Scozia“, ha dichiarato Swinney, osservando che anche i Verdi nel loro programma elettorale hanno incluso il sostegno ad un nuovo referendum sull’indipendenza. Le sue frasi arrivano dopo che il premier britannico Boris Johnson, in un’intervista al quotidiano “Telegraph”, si e’ detto contrario ad un referendum in Scozia “nell’attuale contesto”. “La mia impressione e’ che loro (l’Snp) stanno spostandosi dall’idea di un referendum, credo molto saggiamente”, ha affermato Johnson sottolineando la priorita’ di risolvere definitivamente la crisi sanitaria e di lavorare sul rilancio economico. “Penso che un referendum nell’attuale contesto sia irresponsabile e spericolato”, ha osservato il premier britannico.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Sturgeon strappa ai Tories il collegio di Edimburgo centro. Johnson conquista le roccaforti dei laburisti

Prossimo Servizio

Crolla fiducia governo: meno 13% in tre mesi

Ultime notizie su Cronaca

Perquisita Fondazione Olimpiadi Milano-Cortina

 Tre affidamenti “opachi” in cambio di soldi e un’auto, il sospetto su altre procedure adottate per la scelta di fornitori e sponsor in campo digitale e per alcune assunzioni di dipendenti della
TornaSu

Don't Miss