Federazione 1 / VIDEO Quando Oneto disse in tv: Lega per “contratto” legata a Forza Italia

Lettura 1 min

Il tema della federazione del centrodestra, lanciata da Salvini e accolta subito con favore da Silvio Berlusconi, agita le acque della politica. C’è chi pensa addirittura alla quadratura del cerchio, ad un ritorno alle origini. E rispunta il vecchio tormentone di un presunto accordo, persino notarile, che legherebbe o avrebbe legato il destino della Lega a quello di Silvio Berlusconi con Forza Italia.

Sono stati scritti fiumi di pagine, libri su un tema che ha fatto dibattere “vecchie” generazioni di analisti politici. Persino Gilberto Oneto, storico, scrittore, padre della Padania, nel 2011 nel corso di una trasmissione su La7 riproponeva questa versione. Posizione che veniva ribadita lo stesso anno da Gigi Moncalvo, ex direttore del quotidiano La Padania, intervendo su Rai3 da Lucia Annunziata a In mezz’ora. Secondo Moncalvo, la Lega sarebbe stata legata da una fidejussione stipulata dal Cavaliere nel 2000 per coprire tutti i debiti contratti nel tempo dal partito di Bossi. Leggenda metropolitana, fantapolitica, ovviamente, per la Lega.

Così Oneto a Il Fatto Quotidiano del 22 giugno 2011

Secessione?
No, quello è uno strumento e non il fine. Io parlo di autodeterminazione che, come diceva Gianfranco Miglio, significa libera scelta di stare con chi si vuole e con chi ci vuole. Quello è l’unico vero obiettivo. Poi però mi chiedo come sia possibile definirsi indipendentisti e contemporaneamente fare il ministro “di Polizia” dello Stato italiano.

Al Viminale c’era Roberto Maroni. Qualche anno dopo, Matteo Salvini.

Servizio Precedente

Meglio pensare a quella casetta in Canadà

Prossimo Servizio

Federazione 2 / Fusione Lega-Forza Italia, una non notizia?

Ultime notizie su Cronaca