Film Commission, Di Rubba e Manzoni chiedono revoca arresto domiciliari

Lettura 1 min

 Hanno chiesto ancora una volta la revoca degli arresti domiciliari, Andrea Di Rubba e Alberto Manzoni, i due contabili coinvolti nell’inchiesta milanese sulla Lombardia Film Commission e sui presunti fondi neri alla Lega. La richiesta arriva dopo che già diverse volte il Tribunale del Riesame si era pronunciato negativamente sulle misure cautelari. Alla richiesta, inoltrata al gip, dovrà dare parere la Procura (indagano l’Aggiunto Eugenio Fusco e Stefano Civardi). Ma da parte di chi conduce le indagini il parere negativo sarebbe scontato.

Servizio Precedente

VIDEO - Conte story... L'avvocato del popolo?

Prossimo Servizio

Centro Studi Dialogo, focus sulle Fiandre con Michel Huysseune

Ultime notizie su Cronaca