Bonaccini: Mandato di Figliuolo è monco se mancano soldi per la ricostruzione

10 Luglio 2023
Lettura 1 min

 “Premetto che con Figliuolo sono quotidianamente in contatto: abbiamo lavorato bene durante il Covid e contiamo di fare lo stesso adesso. Piuttosto è la maggioranza di governo a lodarlo solo ora, mentre a quei tempi lo criticavano relativamente. Quanto al decreto contiene contraddizioni evidenti. Intanto le risorse, meno di un terzo di quelle necessarie. E poi una programmazione impostata su tre anni con un commissario e una struttura incaricati per uno solo: dopo che succede? C’è poi il problema di aver voluto separare la fase di emergenza da quella della ricostruzione. Ne ho parlato con Figliuolo e spero che insieme al capo della Protezione civile Curcio risolvano la questione”. Lo afferma il presidente dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, in un’intervista al quotidiano ‘La Repubblica’. “Non faccio processi alle intenzioni. Sto ai fatti: se mancano risorse e strumenti la ricostruzione non va avanti e il governo si carica di una responsabilità enorme. Polemizzare sulle colpe è uno sport che non mi appassiona, ma voglio che si risolvano i problemi. Sono pronto a collaborare, però non faccio sconti: prima di ogni cosa vengono persone e comunità colpite. – prosegue Bonaccini – La stima dei danni per l’alluvione è di 9 miliardi ei fondi stanziati sono limitati I Comuni sono fuori di mezzo miliardo: spese senza copertura”.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Processi da Terza Repubblica – Se c’è chi paragona Santanché a caso Tortora…

Prossimo Servizio

PALAMARA: TENTATIVO DI PARTE DELLA MAGISTRATURA DI INDEBOLIRE IL GOVERNO È EVIDENTE

Ultime notizie su Cronaca

Il balletto del Superbonus

Il decreto Superbonus, su cui il governo ha posto la fiducia al Senato, è passato con il voto a favore di tutti i gruppi di maggioranza. La fiducia è stata approvata con 101
TornaSu