Audi ritira spot con la bambina che mangia la banana: “Sessista e provocatorio”. Aperta indagine interna

Lettura 1 min

Non è la prima volta che succeda che uno spot venga ritirato ma quello che è accaduto ad Audi, ha fatto il giro del mondo. La “bufera sul web” è nata per la pubblicità della vettura sportiva RS4, con uno spot, in cui la protagonista era una bambina bionda, appoggiata all’automobile sportiva rossa. La ragazzina indossa una giacca di jeans, un abitino a fiori e un paio di occhiali rossi e sta mangiando una banana.

La pubblicità, che ha fatto il giro del web, è stata bollata subito come scandalosa, definita come “provocatoria e sessista”, ma anche “pericolosa” in quanto la bambina è appoggiata proprio davanti alla punta dell’auto, posizione che non permetterebbe a chi guida di vederla.

L’Audi, gruppo VolksWagen, ha deciso di ritirare la pubblicità scusandosi e ha aperto un’indagine sul perché di questa scelta dell’ufficio marketing.

“Vi ascoltiamo e chiariamo: ci prendiamo cura dei bambini”, si legge nella nota di Audi.”

Servizio Precedente

5G / A Matera nasce la Casa delle tecnologie emergenti. Il sindaco:"trasformazione dei vicinati contadini in vicinati digitali"

Prossimo Servizio

All'infermiera cremonese Pagliarini il Premio Fendi 2020

Ultime notizie su Cronaca